Storie di matrimoni

Matrimonio boutique, le nozze ai tempi del Covid (ma non solo!)

20 Ottobre 2020

In questo post parlerò del matrimonio boutique, un diverso approccio al giorno delle tue nozze!

Il 2020 è stato un anno difficile e duro per diversi aspetti a causa del Covid -19. Le coppie che avevano programmato il proprio matrimonio da marzo a giugno 2020 hanno dovuto spostare la data delle nozze coordinando nuovamente il tutto con i vari fornitori. Alcuni hanno preferito rimandarlo al 2021, altri annullare le nozze. Come fotografa (anche) di matrimoni ho cercato da subito il modo migliore per supportare le coppie che si erano affidate a me, visto il momento delicato per entrambi. Il decreto del mese di Ottobre 2020 ha nuovamente messo in discussione l’approccio ai matrimoni limitando, per giuste ragioni di sicurezza, il numero di partecipanti alle cerimonie a un massimo di 30 persone.

Questo autunno non sembra risparmiarci ed eccoci qui a gestire nuovamente alcune preoccupazioni.

Un diverso matrimonio è possibile? Boutique!

Nei paesi anglosassoni e in generale più all’estero esiste un modo diverso di organizzare le nozze. Si chiama matrimonio boutique ed è un modo particolare di vivere il proprio giorno speciale: una cerimonia intima, con pochi invitati, amici e parenti, il tutto nel limite delle 20/30 persone. È una scelta che alcune coppie fanno anche in Italia, ed è, oltre a una scelta puramente soggettiva e personale, una direzione coerente con il rispetto delle prescrizioni e precauzioni nel periodo Covid.

Il matrimonio boutique è una soluzione, non migliore né peggiore delle altre, è semplicemente diversa. Per le coppie che desiderano una cerimonia più raccolta, sempre molto ben curata, con pochi scelti amici, è spesso la soluzione più ricercata, con l’intimità che caratterizza questo tipo di matrimonio dallo spirito sartoriale. Una scelta che guarda alla qualità più che alla quantità.

Perché boutique? Per le dimensioni ridotte di tutto, dal numero di invitati, alla scelta di location con atmosfere intime e familiari e mete non troppo distanti. Ma soprattutto per la scelta, la cura e l’attenzione nel creare un giorno perfetto, proprio come un abito su misura creato e perfezionato in boutique. La felicità non sempre è questione di quantità.

matrimonio boutique | mantova | rhamely | fotografa | covid

Sarà fondamentale ancor di più affidare il ricordo delle tue nozze ai fornitori e partner giusti, che abbiano cura di raccontare e ricordare l’emozione del tuo fatidico, è proprio il caso di dirlo, . Avere un matrimonio “ridotto” e da favola insieme non è una cosa impossibile e ti assicuro che il risultato è altrettanto meraviglioso: le dimensioni non sono importanti basta avere con sé le persone giuste! 

La storia di Giuliano e Sara

matrimonio boutique | mantova | rhamely | fotografa | covid

Voglio raccontarti la storia di Giuliano e Sara.

Il matrimonio di Giuliano e Sara è stato il matrimonio più piccolo che ho fotografato. Da sempre amo creare connessioni, conoscere e guardare negli occhi le coppie, confrontarmi, ascoltare e poi assecondare l’organizzazione del matrimonio. Il mio modo per entrare in sintonia è questo, e mi permette di raccontare i ricordi con semplicità ed emozione.

In questo matrimonio nessuno ha indossato le mascherine perché si sono sposati nel 2019, ma credo sia stata una dimostrazione perfetta di come un matrimonio può essere piccolo eppure meraviglioso: una cerimonia familiare, elegante, con pochi invitati per scelta, pensa che in tutto eravamo in 12, un matrimonio boutique!

Giuliano e Sara si sono sposati con cerimonia civile presso il Comune di Mantova e hanno voluto condividere questo momento con una coppia di amici e la famiglia. Il fatto che abbiano scelto una certa intimità non ha tolto spazio al ricordo fotografico, e qui sono entrata in gioco io!

Se pensi che non ci sia stata emozione, che non ci siano state lacrime di gioia, momenti di coppia o scherzi con gli amici ti devo dire che non è andata così 🙂

La cerimonia civile, dopo un po’ di imbarazzo iniziale, è stata ricca di emozione e tenerezza! Subito dopo abbiamo passeggiato sul lungo lago di Mantova come un gruppo affiatato di amici di cui mi sono sentita parte anche io.

Ci siamo fermati al Castello di San Giorgio, uno dei luoghi più belli di Mantova, per scattare alcune foto di gruppo e di coppia: è stato un momento molto divertente!

E poi? Party! Dove? A casa degli sposi!

La gioia dei bimbi si è riversata subito nei giochi, mentre i grandi hanno allestito un buffet di sushi.

Insomma, non sono mancate le risate, gli scherzi tra amici, le promesse lette ad alta voce, i regali, i baci, il romanticismo e la felicità: sì, perché quella cosa che si dice che basta poco per essere felici è vera, più che mai!

Guarda le altre storie di matrimoni!

E tu? Stai pensando di sposarti?

Se vuoi organizzarti per tempo e prenotare la tua data prima che venga occupata, qualunque sia il matrimonio che hai scelto per te, scrivimi, conosciamoci, parliamoci al telefono, guardiamoci negli occhi su Skype e affrontiamo insieme la preoccupazione ma anche la speranza del tempo futuro.

Io sarò pronta a dirvi sì quando sarete pronti anche voi. A presto!