Sessioni fotografiche

Servizio fotografico – Moda vintage / Editoriale fashion

4 Marzo 2021

brand | fashion | alice ravelli | rhamely | fotografa | mantova

Possono gli abiti vintage e second hand essere allo stesso tempo seducenti e di moda?

Quando si parla di vintage e second hand il pensiero va’ immediatamente a capi vecchi, logorati e poco alla moda.

Il termine vintage deriva dal francese vendenge e significa vendemmia e si utilizza per indicare i vini d’annata di pregio. Nella moda, questo termine sta ad identificare gli oggetti di culto di epoche passate o che si ispirano ad esse.

Il vintage nasce in America nel secondo dopoguerra, quando le persone meno abbienti, per possedere oggetti di buona qualità e fattura, ricorrevano al mercato dell’ usato. Con il movimento hippie il vintage diventa una moda, i giovani sono il nuovo target di riferimento e utilizzano gli abiti come forma di espressione, identità e indipendenza.

Lo stile vintage così come lo intendiamo noi invece, prende vita negli anni ’90: la necessità di ricorrere a capi del passato per costruire una propria identità di stile si è trasformata in ricerca di capi e accessori iconici delle varie mode del passato.

Negli ultimi anni il vintage è stato quindi rivalutato ed è sempre più apprezzata l’abitudine di andare a cercare negli armadi delle nonne e nei mercatini dell’usato capi unici. 

Con creatività e capacità sartoriali poi, è possibile con qualche ritocco personalizzare o rimodellare questi capi, adattandoli al proprio stile e taglia.

In un’ottica di sostenibilità, recuperare ciò che è considerato vecchio per ridargli nuova vita è un atto virtuoso e consapevole.
Caratteristica non meno importante: i “vecchi capi” hanno una qualità ben lontana dagli abiti di oggi. Tessuti pregiati e resistenti, realizzati con fibre per lo più naturali sono alla base della moda vintage e second hand.

Qual è la differenza tra vintage e second hand?

Il second hand, che tradotto vuol dire “seconda mano”, riguarda tutti quei capi indossati un numero imprecisato di volte, da una a più. Solitamente sono capi che fanno riferimento a un periodo di tempo relativamente recente. Al second hand si riferiscono anche i capi comprati ma mai usati, cioè quelli che hai nell’armadio con ancora il cartellino.

Un esempio di second hand è la borsa di tua mamma senza marchio che ha da anni e che a te piace tanto, oppure un abito firmato che hai indossato una sola volta e di cui ti vuoi liberare.

Per vintage invece ci si riferisce a tutti i capi d’abbigliamento e relativi accessori che hanno dai 15 ai 20 anni in su. In poche parole, sono tutti quei capi iconici, riferiti ad una serie di marchi e brand, che hanno fatto la storia della moda e che quindi con il tempo hanno acquisito un determinato valore.

Un esempio di capo vintage è il cappotto Burberry degli anni ’70 nell’armadio della nonna o gli orecchini firmati Gianni Versace originali degli anni’80 acquistati in un negozio.

Un capo vintage è anche second hand, ma non vale il contrario. Un capo second- hand, infatti, non è per forza vintage, perché deve rispettare un certo standard qualitativo.

Per rispondere alla domanda di partenza, quindi: sì, il vintage e il second hand possono creare insieme look adatti anche a un servizio fotografico di moda.

Il risultato è questo shooting, un progetto realizzato con Alice Ravelli, sarta e modellista mantovana, che ha indossato un mix&match tra i suoi capi e accessori vintage e second hand, rispettando i concetti di etica e sostenibilità. 

Lo sfondo che ci ha accolte è il Bosco Virgiliano di Mantova.

brand | fashion | alice ravelli | rhamely | fotografa | mantova

brand | fashion | alice ravelli | rhamely | fotografa | mantova

brand | fashion | alice ravelli | rhamely | fotografa | mantova

brand | fashion | alice ravelli | rhamely | fotografa | mantova

brand | fashion | alice ravelli | rhamely | fotografa | mantova

brand | fashion | alice ravelli | rhamely | fotografa | mantova

brand | fashion | alice ravelli | rhamely | fotografa | mantova

brand | fashion | alice ravelli | rhamely | fotografa | mantova

brand | fashion | alice ravelli | rhamely | fotografa | mantova

brand | fashion | alice ravelli | rhamely | fotografa | mantova

brand | fashion | alice ravelli | rhamely | fotografa | mantova

brand | fashion | alice ravelli | rhamely | fotografa | mantova

brand | fashion | alice ravelli | rhamely | fotografa | mantova

Concept del progetto e testo: Alice Ravelli, Rhamely

Styling, wardrobe, model: Alice Ravelli

Siamo state pubblicate su Dappy Fashion Magazine

Galleria: le altre fashion story